La “saga” dei ragazzini teppisti che da qualche tempo imperversa per le vie di Adelfia facendo danni, si arricchisce di un nuovo capitolo. Come abbiamo avuto modo di scrivere, un gruppetto di ragazzini se ne va in giro seminando danni alle auto, prese a calci.

Alcune di queste azioni distruttive sono state però riprese dalle telecamere, i video registrati sono stati consegnati ai Carabinieri dal proprietario di una macchina che, al mattino, si è risvegliato trovando lo specchietto rotto.

Vedendo le sequenze che abbiamo pubblicato, il padre di uno degli autori sosterrebbe di aver riconosciuto il figlio, e anzi che portarlo dalla vittima tenendo per l’orecchio, intimando di chiedere scusa e ripagare il danno, ha minacciato di sporgere denuncia.

Il punto, purtroppo per tutti, ma soprattutto per il distruttore ripreso, è proprio questo. Senza l’assunzione di responsabilità, senza che lo si metta faccia a faccia con le conseguenze del gesto, le cose potranno solo peggiorare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here