Serve la mascherina o non serve la mascherina, questo è il dilemma. Per fugare ogni dubbio sull’importanza del dispositivo di protezione ci ha pensato Richard Davis, direttore del laboratorio di microbiologia clinica al Providence Sacred Heart Medical Center di Spokane.

L’esperimento ha avuto diverse fasi. La prima è stata nel raccogliere le goccioline provenienti dalla bocca e dalla gola dopo aver tossito, parlato, cantato o starnutito. Inoltre ha osservato la moltiplicazione dei batteri in 24 ore sulle piastre di coltura con o senza mascherina. Nel secondo esperimento il direttore del laboratorio si è concentrato sulla distanza.

Se al posto dei batteri ci fosse stato un virus, come il Covid 19, l’efficacia di coprire naso e bocca come misura anticontagio sarebbe lampante. Morale della favola la mascherina serve e metterla serve come prevenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here