Rispettare i limiti di velocità sta facendo andare in ansia un po’ tutti. La notizia dell’installazione degli autovelox sulla statale 16, in tre diversi punti e in entrambe le direzioni, ha generato il panico tra gli automobilisti, ma si tratta di una bufala. Dopo aver ricevuto i messaggi abbiamo contatto la Polizia Stradale che ci ha confermato che si tratta di una notizia falsa.

I messaggi audio che da questa mattina stanno girando su whatsapp parlano di ben tre autovelox: il primo tra Torre a Mare e Japigia, il secondo all’uscita di Carrassi e il terzo all’altezza di Santa Caterina.

Peccato però che non si tratta ne di tutor ne di autovelox, bensì di rilevatori di flusso di traffico. Le postazioni rilevano a fini statistici i parametri di transito quali data e ora, corsia, progressivo veicolare e classificazione, velocità. I veicoli in transito vengono poi classificati in varie categorie.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here