Questa sera, alle ore 19.30, presso la piazzetta sotto la torre, a Torre a Mare, sarà inaugurata la nuova area giochi per bambini realizzata dall’assessorato ai Lavori pubblici del Comune di Bari.

L’intervento rientra in un programma del Municipio I che ha stanziato 150mila euro con cui saranno realizzati alcuni lavori sul giardino, già esistente, di via Suglia a Japigia, e alcuni interventi a Torre a mare. Nello specifico l’area giochi che sarà inaugurata oggi alla presenza del sindaco e della presidente del Municipio Micaela Paparella, è stata completata di alcuni nuovi attrezzi, comprese le giostrine per bambini con disabilità.

Il nuovo spazio ludico è provvisto di pavimentazione in gomma  anti-trauma che garantirà la sicurezza dei bambini. Nella stessa piazza si stanno inoltre completando dei lavori di sistemazione delle aree verdi con il ripristino delle zone di prato. I lavori proseguiranno in via Lama Giotta con la sistemazione di alcuni muretti sconnessi per poi spostarsi nel giardino di via Suglia, a Japigia, dove saranno realizzati un campo polifunzionale e un’area per lo sgambamento cani.

“Nello stesso programma di interventi, di cui è al vaglio del Municipio I la delibera, – spiega la presidente Micaela Paparella -, abbiamo scelto di realizzare un’altra area giochi, speculare a quella di Torre a Mare, nel quartiere Sant’Anna”.

“L’obiettivo dell’amministrazione comunale – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso – è dotare tutti i quartieri di Bari di almeno uno spazio pubblico attrezzato dove bambini e ragazzi possano giocare e trascorrere le giornate estive. Qualche giorno fa abbiamo inaugurato il parco di Loseto, con l’area giochi e il campo polifunzionale e oggi abbiamo concluso i lavori a Torre a mare. La prossima settimana ci sposteremo a Japigia, nel giardino di via Suglia e a Sant’Anna.  In sintonia con quanto deciso dal Municipio, che ha deliberato di realizzare un’area giochi anche a Sant’Anna, abbiamo già individuato i fondi, attraverso delle economie residue, per un campo polifunzionale che completi l’area ludica”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here