“È una vergogna senza fine, l’episodio odierno è uno dei tanti che non ci fa stare tranquilli in piazza Cesare Battisti”. Sara è una studentessa della facoltà di lingue dell’Università di Bari. Come ogni giorno, insieme ad alcune colleghe, mangia il pranzo in piazza Cesare Battisti.

“Se non spacciano, fanno i porci comodi loro – continua – oppure ti si fanno sotto ubriachi in cerca di qualche spicciolo. Quello che è successo ieri, però, ha dell’incredibile”. Un uomo si è avvicinato alla panchina dov’erano sedute le ragazze e ha iniziato a sbottonarsi i pantaloni.

“Ha tirato fuori il pene, che non abbiamo potuto fare a meno di vedere – aggiunge – nonostante quando era completamente fuori dai pantaloni l’uomo si è girato per quell’ultimo poco di senso del pudore che gli era rimasto. Ci vorrebbero più controlli, quando ci sono stati, anche solo della Polizia Locale, queste cose non accadevano o comune venivano stoppate sul nascere”.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here