Verso le 9 di questa mattina, a Gravina in Puglia, le Forze dell’Ordine e il 118 sono stati allertati per la presenza di una ragazza, risultata poi di 28 anni, nei pressi del Ponte Acquedotto, che conduce alla chiesetta della Madonna della Stella.

Al loro arrivo, i soccorritori hanno trovato la ragazza riversa sulla massicciata con diverse ferite da taglio ai polsi e nelle immediate vicinanze un grosso coltello da cucina, circostanza che induce a supporre sia stata lei stessa a procurarsi le lacerazioni.

Scongiurato quindi il pericolo di un salto nel vuoto, valutata in buone condizioni fisiche generali che non hanno dunque destato preoccupazione, la ragazza è stata trasportata in ospedale per le cure e gli accertamenti del caso.

Ignote al momento le motivazioni che hanno spinto la donna al gesto dimostrativo.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here