Era diventata una prassi quotidiana quella di accompagnare ogni mattina a prostituirsi due donne colombiane, per poi andarle a riprendere a fine giornata. È stato arrestato dai vigili urbani di Terlizzi, con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione, un 36enne barese incensurato. Sono state le diverse segnalazioni dei residenti a incastrare l’uomo, che è stato bloccato dopo aver lasciato la prima delle due donne.

Le due ragazze venivano accompagnate nei pressi delle contrade lungo la strada provinciale 231 a bordo di un’Alfa Romeo 147, con targa bulgara. Il gip del Tribinale di Trani ha convalidato l’arresto ed ha disposto l’obbligo di dimora nel comune di Bari.

A seguito dei numerosi esposti dei proprietari dei terreni adiacenti, e dei nuclei familiari residenti nella zona, sono stati intensificati i servizi per contrastare il fenomeno della prostituzione.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here