Vico Arco del Carmine numero 4, “la casa degli orrori” di Barivecchia è qui. In questo appartamento vivono un uomo con le due figlie, pare con problemi psichiatrici. I vicini denunciano una situazione di degrado, sporcizia e abbandono ormai insostenibile.

Non siamo riusciti a incontrarli, ma da quello che abbiamo visto la situazione pare davvero disperata: in quello che dovrebbe essere l’ingresso della casa abbiamo trovato rifiuti di ogni genere accatastati ovunque, insieme a indumenti, cartoni e avanzi di cibo. L’odore è nauseabondo.

Nell’abitazione ci sarebbero anche tantissimi animali: cani e gatti ma anche conigli e persino dei topi che vivrebbero in uno dei vani anche loro in condizioni igieniche precarie. Secondo i vicini, padre e figlie raccoglierebbero gli animali randagi per poi tenerli in casa.

I residenti sono letteralmente esasperati. La convivenza è davvero difficile, a quanto pare nel cuore della notte la famiglia farebbe scorrere l’acqua al punto da allagare le abitazioni sottostanti. Alcuni dirimpettai, poi, avrebbero visto più di una volta appese allo stendino buste insanguinate.

Fino ad ora sono state inutili le segnalazioni alla Polizia Locale, e agli assistenti sociali che, secondo quanto ci riferiscono, avrebbero “le mani legate” e sarebbero impossibilitati a intervenire. La situazione, se quello che abbiamo potuto verificare ma soprattutto se le testimonianze raccolte fossero vere, saremmo di fronte a una situazione di assoluta gravità meritevole di un intervento immediato.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here