Un taxi solidale, un servizio gratuito di accopmagnamento dei pazienti oncologici, da casa ai reparti ospedalieri e ritorno, per i trattamenti in day hospital. è il progetto della fondazione Maria Rossi Onlus, presentato oggi a Bari, presso lo Sheraton Nicolaus Hotel.

Il servizio partirà il prossimo primo maggio e la Fondazione per questa iniziativa si occuperà di formare gli accompagnatori volontari e metterà a disposizione autovetture per il trasporto dei pazienti.

Il progetto è stato presentato dalla dottoressa Claudia Laterza, medico esperto in cure palliative e coordinatrice dei progetti della Fondazione. Alla presentazione hanno preso parte anche i medici responsabili delle strutture pubbliche baresi abilitate a effettuare i trattamenti chemioterapici in day hospital: il dottor Vito Lorusso, direttore dell’Unità operativa complessa di Oncologia Medica dell’Istituto Tumori Giovanni Paolo II; il dottor Gennaro Palmiotti, responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Oncologia Medica dell’Ospedale Di Venere; il dottor Nicola Marzano, responsabile dell’Oncologia medica dell’Ospedale San Paolo e il dottor Marco Tucci, componente dell’Unità Operativa di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here