Nella nuova puntata di Legal Smart, rubrica del Quotidiano Italiano, abbiamo come ospite il sindaco di Cellamare, Michele De Santis. Non a caso abbiamo voluto ospitare una carica istituzionale nel periodo di elezioni. Un Sindaco detto dai cittadini “lo sceriffo” perché gira per le strade della sua città alla ricerca delle cose che non vanno. “Preferisco guardare con i miei occhi i problemi del mio paese”.

“Gestire l’Amministrazione Comunale sembra facile ma non lo è – sottolinea il sindaco De Santis – ci sono diverse problematiche che abbiamo il dovere di risolvere quotidianamente senza pesare sulle tasche dei cittadini. La mancanza di fondi e di personale sono due degli aspetti che più ledono un’ottima gestione del Comune”.

“Il problema che più attanaglia i Comuni d’Italia – continua – è la gestione dei rifiuti. Si pensa che la raccolta differenziata non pesi sull’ economia dell’Amministrazione, ma non è così. I costi per smaltire l’indifferenziata sono aumentati da 90 euro a 157 euro a tonnellata. Per non parlare della raccolta dell’umido che ha avuto un aumento di quasi il 50%. Nel comune di Cellamare siamo riusciti, nonostante le spese, a non aumentare la tassa dei rifiuti”.

“Un consiglio che da Sindaco rivolgo a tutti i cittadini – conclude De Santis – è quello di non lamentarsi, ma di collaborare con l’amministrazione per riuscire a risolvere i problemi della città insieme”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here