A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al contagio da coronavirus, le messe legate al periodo pasquale non sono state celebrate come di consueto. C’è chi invece non ha rispettato il decreto governativo. Dopo San Marco in Lamis, è accaduto a Supersano, nel sud del Salento.

Il parroco del paese, don Oronzo, ha celebrato all’esterno della chiesa la messa del Venerdì santo alla presenza del sindaco e degli assessori. I Carabinieri, notata la presenza di troppa gente in piazza IV Novembre, nei pressi della chiesa San Michele Arcangelo, sono intervenuti sul posto venendo a scoprire la celebrazione liturgica.

La cerimonia è stata diffusa in streaming anche sulle pagina facebook della parrocchia e condivisa da quella del Comune. Tutti con la mascherina e a distanza gli uni con gli altri. Ma per i carabinieri questo non era sufficiente. I militari hanno sanzionato 13 persone, tra i quali il parroco e il sindaco, Bruno Corrado, per violazioni dei decreti sul contenimento del contagio da coronavirus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here