Salgono a 23 i casi positivi al Coronavirus all’interno dell’ospedale San Pio di Castellaneta. Si tratta di 21 tra medici e infermieri e di due pazienti. La notizia arriva dal sindaco Giovanni Gugliotti dopo i 500 test effettuati nella struttura ospedaliera per far luce su quanto accaduto dopo che uno dei dirigenti medici è risultato positivo al Covid-19.

“Per quanto riguarda la situazione generale di Castellaneta, devo purtroppo comunicare che 2 concittadini, ricoverati nei giorni scorsi al Santissima Annunziata di Taranto per problemi respiratori, sono risultati positivi. Non sono in gravi condizioni e saranno trasferiti nella struttura Covid-19 del Moscati di Taranto. Il numero dei risultati positivi di Castellaneta è pertanto pari a sei, di cui quattro riconducibili al San Pio”.

Intanto è stata aperta un’inchiesta da parte della Procura di Taranto un merito alle azioni del dirigente medico, che avrebbe nascosto il suo stato di salute continuando ad esercitare all’interno dell’ospedale nonostante la febbre. Il fascicolo è stato affidato al pm Lucia Isceri e al procuratore aggiunto Maurizio Carbone, che hanno delegato i carabinieri del comando provinciale e del nucleo Nas, per le indagini preliminari.

Il dirigente medico è stato accusato sia dal Sindaco che dal governatore Michele Emiliano di non aver rispettato il protocollo previsto per l’emergenza. Emiliano ha anche minacciato il licenziamento. La famiglia, però, ha respinto ogni accusa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here