Un artista da sempre fuori dal coro che si è misurato fin da giovanissimo con una dimensione internazionale. Marco Biscardi ha presentato le sue opere il 16 luglio nella sala Colonnato del Palazzo della Città Metropolitana di Bari. La prima volta nella sua terra dopo averle presentate nei più importanti luoghi della cultura di tutto il mondo.

La società del consumo, le guerre, il disastro ecologico e la povertà nelle opere di Biscardi vengono tradotte con sguardo ironico e critico in un linguaggio artistico che cita apparentemente la Pop Art.

La mostra mette a confronto i diversi aspetti della produzione del barese: arte come conoscenza e arricchimento culturale, moda come habitat e utopia, fotografia come funzione e armonia. Tutto in un percorso coerente contrassegnato da un’assoluta fedeltà alla sua originale forma espressiva.

Durante il vernissage è intervenuto l’economista Nicolò Andreula che ha discusso  dell’importanza dell’arte e delle materie umanistiche nello “scenario planning”, una strategia di pianificazione a lungo termine usata con successo da governi ed aziende di tutto il mondo per prevedere e prepararsi al futuro.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here