In collaborazione con:L’ospite di questa nuova puntata di Doctor Smart, l’ormai famosa rubrica condotta da Mari Lorusso, è Lorenzo Moretti, Dirigente Medico della Clinica di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico. Casistica e novità legate ai trattamenti dei traumi sportivi, queste sono le pillole di scienza offerte ai follower direttamente dal salotto più smart di Bari.

“I traumi sportivi più frequenti sono qulli che si verificano a danno di muscoli, tendini, legami e menisco” ha affermato Moretti. Alcuni sport sembrerebbero esporre maggiormente il fisico a determinati rischi: se il calcio o il basket, stimolando la caviglia e il ginocchio, comportano una sofferenza del tendine, il volley agisce per lo più sull’arto superiore e può causare problemi tendinei.

Il curriculum del dottor Moretti ha svelato un particolare interessante che lo lega, in qualità di Medico Responsabile, alla Nazionale di calcio albanese guidata da Panucci. Chi meglio di lui potrebbe quindi parlare della lesione al menisco, la più temuta dai calciatori? “Oggi si prediligono trattamenti di tipo biologico – ha sottolineato l’ospite – si cerca di suturare per lasciare intatto quel cuscinetto che evita l’evoluzione in atrosi o, in casi estremi, si sostituisce ricorrendo ad un intervento più incisivo”.

Parlando di lesioni muscolari le novità sono soprattutto nel trattamento, perché la diagnosi segue il percorso tradizionale. “Oltre alla terapia fisica, la Tecar e le onde d’urto – ha concluso l’esperto – oggi si parla di fattori di crescita che si basano sulla reintroduzione nella lesione di sostanza ematica propria, ma trattata”. Fare sport è essenziale, sempre mantenendo una chiara percezione del proprio corpo.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here