La Polizia di Stato ha ritrovato due monopattini appartenenti alla società fornitrice del servizio di sharing mobility per il comune di Bari.

Il primo mezzo è stato recuperato all’interno del Centro di Accoglienza per i Richiedenti Asilo Politico di Bari Palese, il secondo questa mattina in un capannone della zona industriale.

Il furto del monopattino rinvenuto al CARA di Palese, già denunciato dal locale responsabile della società fornitrice del servizio, è avvenuto il 6 luglio intorno alle 18 presso la Stazione Centrale dove era regolarmente parcheggiato.

Questa mattina, attorno alle 6.15, il responsabile della società ha contattato il 113 e ha riferito in tempo reale che un secondo monopattino emetteva segnale GPS in uscita dalla città alla velocità di 60 km/h e che quindi, presumibilmente, era stato caricato a bordo di un veicolo.

Poco dopo il segnale ha individuato il mezzo fermo in via Milella in zona industriale, una pattuglia è intervenuta subito e ha bloccato un 63enne rumeno trovato in possesso del predetto monopattino. L’uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato deferito in stato di libertà alla competente A.G..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here