Tutto si è svolto nel giro di pochi secondi, che alla povera vittima devono essere sembrati eterni. Verso le 18:30 di ieri pomeriggio, in piazza Umberto a Bitritto, due criminali sono arrivati a bordo di una Jeep Renegade. Mentre uno è rimasto fuori, con l’auto in doppia fila pronto a scappare, il complice ha fatto irruzione nel negozio.

A volto coperto e con la pistola in pugno, ha minacciato la titolare, intimando di consegnare i soldi. Quando il malvivente è saltato sul bancone per passare dall’altro lato e impossessarsi di quanto contenuto nel registratore di cassa, la donna si è messa a urla in preda al panico.

Le urla di disperazione hanno fatto scattare la molla in alcuni clienti, che si sono coraggiosamente lanciati contro il rapinatore; né è nata una colluttazione in cui ad avere la peggio è stato proprio il ladro, costretto alla fuga con i pochi euro che è riuscito ad arraffare. Per fortuna non è stato esploso nessun colpo di pistola.

Sul posto sono poi giunti i Carabinieri, che hanno raccolto le testimonianze dei protagonisti di questa storia di ordinaria criminalità e hanno preso in consegna le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza, con l’auspicio di ricavare elementi utili alle indagini e cercare di risalire all’identità dei due criminali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here