Dopo il furto della civetta Edvige nel reparto di Oncoematologia pediatrica del Policlinico, un altro colpo che fa storcere il naso. La notte scorsa qualcuno si è introdotto nella chiesa del Salvatore, a Loseto. Dopo aver scavalcato la recinzione e forzato l’ingresso posteriore, forse aiutato dal buio che avvolgeva via Raffaele Perrone. Da lì, andare negli uffici di segreteria del parroco e in chiesa è stato un gioco da ragazzi.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Scientifica, l’auspicio è che dai rilievi possano emergere elementi utili a ricostruire la dinamica del furto. I locali sono stati messi sottosopra, a quanto pare sono stati rubati un computer, il denaro dei fedeli per le offerte e il calice utilizzato durante la messa per la comunione.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here