Un gesto vile, infame, inqualificabile, indegno, scegliete voi l’aggettivo, ma chi ha rubato la civetta Edvige dal reparto di Oncoematologia pediatrica del Policlinico è veramente una brutta persona. Fosse pure per una buona causa, una cosa del genere non si fa.

Opera dell’artista Arianna Gambaccini, per tutti Edvige era diventata la mascotte del reparto, che dall’alto proteggeva i piccoli malati, costretti loro malgrado a frequentare la struttura. L’auspicio è che chi se l’è portata, metta una mano sopra la coscienza e la restituisca.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here