Nel gergo barese il termine ”topino” viene utilizzato per identificare un ladro. Quando questo decide di presentarsi in banca semina sempre grande paura, ma i clienti e gli impiegati di Bari del Monte dei Paschi di Siena che si trova in via Quintino Sella hanno dovuto fare i conti questa volta con un roditore in carne ed ossa.

L’animale è stato immortalato in uno scatto vicino agli armadietti della banca e la foto è stata pubblicata questa mattina sulla bacheca del sindaco Decaro. La domanda sorge spontanea: che ci faceva lì? Doveva per caso aprire un conto bancario? Ritirare un assegno? Un bonifico? Di certo la sua presenza non è passata inosservata.

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here