Segnaletica stradale verticale e orizzontale, se le leggi spaziali non mentono, è evidente che in queste immagini c’è qualcosa che non quadra. Scatti immortalati a pochi passi dall’ingresso della Bari-Nord e dal bar della stazione, ad un palmo di naso dall’area di pattugliamento delle Forze dell’Ordine.

Non un posto qualunque, ma uno dei più importanti crocevia mattutini, frequentato ogni giorno da centinaia di turisti e pendolari che si affrettano a raggiungere scuole, università e uffici. Zaino in spalla, cuffiette e valigetta alla mano, il cartello stradale disteso al suolo da  quattro giorni assiste inerme al continuo tran tran.

Al pedone non resta che dar prova delle proprie capacità atletiche e saltare l’ostacolo, dribblarlo o aggirarlo, perché il rischio di far la fine del cartello, distesi al suolo, è a ogni piè sospinto.

 

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here