Un giovane pusher è stato arrestato dai Carabinieri a Casamassima, si tratta del 22enne B.C.M. del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine. Ieri sera, durante un servizio di osservazione, svolto dai militari, è stato sottoposto ad una perquisizione personale e locale, con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga.

Nel corso dell’operazione, fondamentale è stato il fiuto del cane “Zilo”, che ha permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro all’interno della cantina di pertinenza dell’abitazione, nascosti in più punti, complessivamente 510 grammi di “hashish”, 106 grammi di “marijuana”, 6 grammi di “cocaina”, tre bilancini di precisione, materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente, nonché 5300 euro in banconote di vario taglio, suddivise in diverse mazzette, ritenuti il provento dell’attività di spaccio.

La droga recuperata nei prossimi giorni verrà analizzata dalla Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, mentre sono ancora in corso indagini finalizzate a risalire ai canali di approvvigionamento delle sostanze stupefacenti all’eventualmente clientela del 22enne. Il pusher è stato così arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Bari dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here