Nelle prime ore del pomeriggio di ieri, durante il suo turno di lavoro, L. N. 61 enne barese incensurato, da 5 anni “addetto ai servizi” alle dipendenze della Pontificia Basilica di San Nicola, è stato sorpreso mentre rubava il denaro lasciato dai fedeli e dai pellegrini nelle cassette delle offerte poste dentro l’area presbiterale della Cripta di San Nicola.

Approfittando della giornata piovosa e dei pochi fedeli in Basilica, dopo aver aperto con le chiavi il cancello della tomba dove riposano le spoglie Santo, ha introdotto nelle cassette delle offerte un cavo d’acciaio, con una calamita legata in cima, grazie al quale ha asportato monete e banconote.

Un Carabiniere in preghiera lo ha notato e lo ha bloccato, chiamando poi il 112 per far arrivare immediatamente una Gazzella del Nucleo Radiomobile. L’uomo è stato arrestato e si trova ora ai domiciliari, in attesa di essere giudicato dal Giudice del Tribunale di Bari, l’attrezzatura adoperata per il furto è stata sequestrata.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here