È ancora ricoverato nel centro grandi ustionati di Brindisi Rocco Spinelli, il 69enne di Sammichele preso in pieno da un’esplosione la mattina di domenica 10 luglio mentre si trovava in un bungalow del villaggio “Le Dune” a Torre Canne, vicino Fasano. Sebbene sia lucido e cosciente, le sue condizioni preoccupano in medici. L’80% del suo corpo, infatti, è ricoperto di ustioni.

Spinelli era al villaggio con la moglie 64enne, Maria Teresa De Bellis, e due nipotine di 8 e 10 anni. La De Bellis, seppur investita da due fiammate nel momento in cui ha acceso il gas per preparare il caffè, non essendosi resa conto che l’ambiente era saturo per una perdita, è stata davvero fortunata e se l’è cavata con poco, come pure le due bambine. Spinelli, invece, attirato dalle urla provenienti dal bungalow, è stato travolto dall’esplosione generata dall’ossigeno dell’aria quando ha aperto la finestra per entrare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here