“Pagano Michele è ancora vivo”. Il cartello sistemato sul banco dei salumi risale agli inizi del mese. Un gesto scaramantico all’indomani delle voci circolate sui social network relative alla sua prematura scomparsa. Queta volta, però, Michele, lo storico panettiere barese, famoso per i suoi panini farciti e le focacce sfornate a qualunque ora del giorno e della notte, in via Amendola 38, al quartiere San Pasquale, è morto davvero. La notizia ha fatto presto il giro della città che, con lui, perde un’altra autorevole eminenza in fatto di street food alla barese dopo Zio Saverio e Antonio Di Cosimo. Già un paio di giorni fa qualcuno dei clienti abituali si era meravigliato di non aver visto il “boss dei panini” come al solito dietro al bancone. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare quanto potesse essere profetico quel cartello. I funerali di Michele Pagano, 72 anni, saranno celebrati lunedì 29 settembre alle ore 9.30 nella chiesa della Resurrezione, muovendo dalla clinica Mater Dei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here