Svolta nel mondo della scuola. Il Tar di Bari, con un decreto monocratico urgente, ha sospeso l’ordinanza di Emiliano entrata in vigore ieri, che dispone la didattica digitale integrata al 100% per tutte le scuole pugliesi.

A pesare è la classificazione della Puglia in zona gialla. Per i giudici non è necessario che la Regione adotti regole più restrittive di quelle decise dal Governo.

Il provvedimento ha efficacia immediata ed è stato emesso dopo il ricorso presentato da un’associazione. Secondo il Tar di Bari le scuole vanno riaperte subito, come previsto dal dpcm attualmente in vigore, con le scuole superiori riaperte al 50%.

La sentenza arriva poche ore dopo l’annuncio dell’assessore alla Salute della Regione Puglia, Pierluigi Lopalco, che proponeva di lasciare le scuole chiuse fino alla primavera. L’udienza per la sospensiva è fissata al 17 marzo, da capire se la Regione Puglia adotterà un nuovo provvedimento nelle prossime ore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here