“La questione delle discoteche è nazionale, non solo regionale. Sono state autorizzate in tutte le regioni italiane quelle all’aperto perché i dati epidemiologici lo consentivano ed inoltre sono state fissate regole severe. Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando con tutti i presidenti in questo momento nella Conferenza delle Regioni insieme al Governo”.

Ad annunciarlo è il governatore uscente della Regione Puglia Michele Emiliano. I dibattiti su discoteche e locali notturni continuano ad essere parecchio animati sui social. L’Aranceto è tornato nel ciclone delle polemiche, a pochi giorni dall’evento Gipsyland a Cisternino che ha suscitato parecchio clamore sul web.

“Io per primo voglio introdurre ulteriori misure di prevenzione. Perché è vero che sino ad oggi in Puglia non c’è nemmeno un caso Covid legato alle discoteche, ma adesso il virus sta riprendendo a circolare specialmente tra i giovani rientrati dalle vacanze all’estero e quindi dobbiamo prevedere ogni scenario – continua Emiliano -. Vi terrò aggiornati”.

“Da quando è iniziata l’emergenza ho la responsabilità di prendere decisioni molto importanti. Decisioni che implicano enormi responsabilità. L’unico modo è studiare tutti gli aspetti, insieme ad una squadra di lavoro fatta di persone esperte e di indiscussa professionalità – conclude -. Si arriva a decidere qualcosa dopo ore di analisi e confronto anche con le altre regioni italiane. Da fine febbraio non abbiamo avuto un giorno di tregua. Continuiamo a lavorare h24 con l’unico obiettivo di prendere le decisioni giuste nei tempi giusti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here