I parchi pubblici sono spesso frequentati da ragazzi e bambini per poter giocare all’aria aperta. Purtroppo però il giardino Mimmo Bucci, al quartiere Libertà, non è il luogo ideale per lasciare i più piccoli da soli. Questo, come altri, è popolato da alcune “bestioline”, i topi, che di certo non sono sinonimo di pulizia.

Alcuni ragazzini, con un età compresa tra i 10 e i 13 anni, mentre stavano giocando hanno trovato un topo morto proprio sotto i loro piedi. Inutile dire come gli stessi, più volte, hanno detto di aver sentito lo squittio in alcuni cespugli, oltre ad aver visto circolare i “simpatici” animaletti senza alcun problema.

Poco tempo fa, la zona verde, era stata teatro di blitz della Polizia Locale dopo l‘ordinanza, emessa dal sindaco Antonio Decaro, che vietava l’ingresso dei cani anche con guinzaglio e museruola. Un divieto che però non è mai stato eseguito da alcuni residenti che continuavano a portare i loro amici a quattro zampe senza guinzaglio.

L’ordinanza del Sindaco, purtroppo, non doveva solo riguardare i cani. Forse dovrebbe essere estesa ad ogni animale, ma soprattutto ai topi che, fino ad ora, scorrazzano liberi e felici nel tanto discusso giardino.

print

1 COMMENTO

  1. Consegnate il giardino ai cittadini del quartiere libertà. Dovrà essere fulcro delle attività sociali e non fulcro economico. Non dimentichiamo che è dedicato ad un grande musicista un esempio tra i giovani del nostro territorio. Basta questo abbandono.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here