Siamo al quinto giorno e ancora non si vede nessuna differenza. Né tanto meno l’ombra di una multa. Parliamo della campagna di denuncia intrapresa da Il Quotidiano Italiano – Bari a difesa della categoria dei tassisti, già martoriati dalla concorrenza sleale degli abusivi, vessata anche dagli automobilisti indisciplinati e dalla tolleranza della Polizia Municipale, o almeno di alcuni agenti forse troppo indulgenti.

Da cinque giorni stiamo pubblicando una serie di fotografie che immortalano situazioni oltre il limite del tollerabile, auto comodamente parcheggiate nelle aree adibite alla soste delle “auto bianche”, posti riservati non mero privilegio, ma necessari per il corretto svolgimento del lavoro. Le foto di oggi sono di via don Luigi Sturzo e, ancora una volta, di via Cognetti di cui già ci siamo occupati a quanto pare senza destare l’interesse della municipale.

Sindaco Emiliano, comandante Donati, possiamo disdire l’abbonamento al garage? Il posto dei taxi è gratis, sapete com’è, c’è la crisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here