Il colpo d’occhio non lascia spazio a interpretazioni: la Regione Lazio ha copiato il logo ideato dall’agenzia di Castellana Grotte LMCommunication per l’associazione senza scopo di lucro “Scopri la Puglia”. Almeno, mettondoli a confronto, così sembra.

Presentato all’ultima edizione della Borsa Internazionale del Turismo dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il logo per rilanciare l’immagine turisitica è stato selezionato tramite concorso, a quanto ci risulta, e adesso sta esponendo l’Ente a un magra figura. Sulla buona fede della Regione e del suo Presidente non ci permettiamo di avanzare dubbi, il danno però è ormai fatto.

Abbiamo voluto sentire l’agenzia, nella persona di Michele Mastromarino: «Ce ne siamo accorti proprio alla Bit, casualmente avevamo lo stand di fronte a quello della Regione Lazio. Inizialmente non abbiamo dato molto peso alla cosa, però poi ci siamo accorti che la notizia stava circolando, anche con commenti poco piacevoli, e abbiamo deciso di cautelarci depositando il marchio. L’associazione è nata a gennaio dello scorso anno, ben prima dell’ultima Borsa del turismo dove la Regione Lazio ha presentato ufficialmente il suo logo. Anche se la richiesta di deposito è recente, il nostro marchio era già apposto su diverse richieste di patrocinio per eventi inoltrate a luglio ed è ben visibile nei servizi televisivi per una manifestazione che abbiamo curato nel comune di Fasano a giugno. Sinceramente non abbiamo cercato contatti con l’Ente, stiamo parlando di una piccola associazione contro una Regione, Davide contro Golia insomma, però dobbiamo tutelarci».

Se la Regione Lazio vuole raccontare la propria versione dei fatti, noi siamo a disposizione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here