“Andiamo senza pagare”. La hit estiva di J-Ax&Fedez pare sia la nuova febbre dei giovani del sabato sera. Mangiano a sbafo e scappano, magari influenzati da Pio e Amedeo, fuoriclasse della disciplina. L’ennesimo episodio è accaduto intorno alla mezzanotte di ieri. Siamo a Gallipoli ed a piangersi le conseguenze della nuova tendenza è il ristorante “La Briciola”.

L’episodio è stato raccontato da tre giovani che hanno assistito alla scena: due ragazzi baresi ed una di Milano. Tra questi c’è Giuseppe, titolare di un noto ristorante di Bari, evidentemente sentitosi chiamare in causa dall’episodio, ha detto di aver visto le tre coppie, sei giovani ragazzi ventenni con forte accento napoletano, alzarsi all’improvviso e mimetizzarsi tra la folla che passeggiava su piazza Imbriani, lasciandosi dietro un conto non pagato di circa 150 euro.

Sul luogo successivamente sono intervenuti i carabinieri, che hanno visionato le immagini della telecamera di sorveglianza del vicino tabacchino. In questo modo sono riusciti a dare un volto ai sei scrocconi. Chissà se Daniele Lizzello, 28enne, giovanissimo gallipolino da 5 anni titolare del ristorante La Briciola, avrà i soldi che gli spettano.

Stampa Articolo
Loading...

12 COMMENTI

  1. Chi giudica in maniera insensata, classificando per razza gli abitanti di alcune citta’ del sud non dovrebbe avere il diritto di esprimere commenti o opinioni.
    Mi limito a dire che non sa’ neanche leggere perché i baresi hanno collaborato per l’identificazione di coloro che hanno fatto i furbi.
    Lei # ROCCO # è soltanto un esaltato ignorante inconcludente

  2. Forte accento napoletano. Il DNA non mente. Questi non hanno ancora imparato a stare al mondo.

  3. Il bello e’ il brutto del turismo Rocco e’ che ti prendi tutte le razze e di qualsiasi condizione sociale.
    Purtroppo I maleducati fanno notizia
    Le brave persone pagano si comportano bene e scivolano nella normalita’.
    Pregiudizi brutta bestia

  4. a me questa cosa l’hanno fatta 5 altoatesini.

    poi quest’altro che in base all’accento stabilisce la provenienza ahahahahah

LASCIA UN COMMENTO