Avrebbe agito perché allontanato dal titolare del ristorante, da cui era stato allontanato per una lite con un altro avventore. Per questo, sarebbe tornato al locale dove avrebbe esploso 5 colpi di pistola verso il proprietario, un 47enne di Cerignola. Si tratta di un 50enne, anch’egli originario dello stesso comune in provincia di Foggia.

Il ristoratore sarebbe intervenuto per sedare una lite tra il 50enne ed un altro cliente all’interno del locale, allontanando i rissosi per interrompere il disturbo che stavano arrecavano agli altri presenti nell’esercizio di sua proprietà.

Ai carabinieri di Cerignola, il 50enne si è costituto stamattina, consegnando anche la pistola, una calibro 7,65, verosimilmente quella utilizzata per fare fuoco. L’uomo avrebbe giustificato la sua azione delittuosa “perché non aveva gradito di essere stato allontanato dopo aver litigato con un altro cliente”. Ancora riserbo sulle generalità dell’uomo, al momento in stato di arresto; l’arma posta sotto sequestro. L’aggressore ha ferito il ristoratore ad una scapola, l’uomo guarirà in pochi giorni.

Stampa Articolo
Loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO