“La cultura della legalità sconfigge la mafia”. È questo il tema da cui nascerà il dibattito del primo aperitivo giuridico, un evento organizzato in occasione del Maggio dei libri dal Commentario del Merito, su idea dell’Avvocato Rosa Romina Di Pierro. L’appuntamento è il 23 maggio 2017 al Mad Bistrot Club Boutique.

L’idea di questo aperitivo muove dalla considerazione che il fenomeno mafia si nutre del
silenzio e dell’omertà di quanti, per timore o vergogna, tacciono l’argomento e lo nascondono sotto il tappeto. La cultura della legalità ci impone di dar voce a una protesta di racconti e conoscenza, che porti a sollevare la meschinità della mafia dagli anfratti silenziosi della nostra società per portarla a vergognarsi di esistere.

La mafia cammina a testa alta ogni volta che noi abbassiamo il capo. Ricordare la strage di Capaci parlando di mafia significa dar forza alle idee di tutti, alla legalità come l’unica arma per ricordare quanti hanno provato a sollevare il capo e, per questo, sono stati giustiziati in nome di Cosa Nostra. E’ un momento importantissimo di approfondimento e comprensione della “struttura mafiosa” e dei suoi meccanismi di azione.

L’evento vedrà come protagonisti nomi illustri del panorama regionale quali: il Dott. Ciro Angelillis, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione, già componente DDA della Procura di Bari; il Dott. Roberto Rossi, Procuratore aggiunto della Procura di Bari; l’Avv. Guglielmo Starace, vice Presidente della Camera Penale di Bari; la Dott.ssa Valeria Pirè, Direttrice della Casa Circondariale di Bari ed autrice di libri sul tema della mafia e la Dott.ssa Francesca Musso, Commissario della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Bari.

Durante l’incontro i relatori racconteranno la loro esperienza di lotta alla mafia e sarà
sempre vivo il dialogo con il pubblico che potrà intervenire citando passi di libri, proprie
esperienze o porre domande. L’ingresso è gratuito ed aperto a quanti vogliano parlare e
sentir parlare di mafia e della sua antagonista: la legalità.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here