“Questa legge elettorale è un frutto avvelenato della partitocrazia”. Dopo essere scesi entrambi in campo con la presentazione delle proprie liste e dei primi candidati per le prossime elezioni amministrative, Nicola Canonico (Lista Canonico per Bari) e Giacomo Olivieri (Realtà Italia), sferrano un duro attacco al Rosatellum bis, invitando cittadini e candidati a dare un “segnale inequivocabile” ai partiti.

“Invitiamo gli aderenti alle liste – si legge nella nota congiunta di Lista Canonico per Bari e Realtà Italia – a non esprimere alcun voto per i partiti che imporranno le candidature di amiche ed amici nei listini bloccati dei collegi plurinominali”.

Essendo scelti dai partiti anche i candidati nei collegi uninominali, Olivieri e Canonico invitano in quel caso ad esprimere il candidato “meno peggiore” secondo la propria libera opinione. La legge elettorale in vigore, da un lato consente ai partiti di imporre i candidati, ma allo stesso modo potrebbe ritorcersi contro il sistema che l’ha approvata. Il dissenso tra gli elettori è dilagante e ci si aspettano importanti sorprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here