Pochi giorni fa abbiamo raccontato dell’aggressione subita da un insegnante all’interno della scuola San Giovanni Bosco, al quartiere Libertà. La mamma, infuriata con la maestra, era riuscita a salire, senza alcun ostacolo, fino al secondo piano aggredendola vicino alla classe. Un’aggressione nata dal modo di insegnare, secondo il genitore, troppo rigido. Sul caso è voluto intervenire Alberto Losacco, deputato barese del PD, che ha presentato un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli.

“Sempre più spesso si registrano casi di insegnanti vittime di aggressioni verbali e fisiche – afferma Losacco -. Solo la scorsa settimana, a Putignano, il Preside di un istituto scolastico era stato aggredito da 3 persone mentre provava a risolvere un litigio tra studenti nei pressi della scuola. È un fenomeno preoccupante, è il punto di degenerazione della perdita di rispetto e di riconoscimento di qualsiasi forma d’autorità, soprattutto per la scuola, luogo per antonomasia del dialogo e del confronto”.

“Credo, proprio per questo motivo, – conclude il deputato – che un intervento del Ministero sia necessario: sia per verificare la sicurezza degli istituti dal punto di vista degli accessi, ma soprattutto per promuovere una cultura di rispetto circa il ruolo e la funzione degli insegnanti e delle autorità scolastiche.”

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here