Regione Puglia, due pesi e due misure, o se preferite, figli e figliastri tra i vari dipendenti e utenti. Parliamo dell’anomalia riscontrata nelle diverse sedi dell’Ente. In via Gentile, infatti, l’accesso agli uffici è regolato dai tornelli, come quelli delle metropolitane per intenderci, installati ai vari ingressi tra la fine del 2013 e inizio 2014. Tutto a prova di furbetti del cartellino, ad esempio.

In via Celso Ulpiani, però, dove ha sede l’assessorato alle Risorse umane e che quindi dovrebbe fungere da modello per tutti, i tornelli non ci sono. Dunque, chiunque può timbrare e uscire indisturbato, risultando regolarmente presente. In tempi di allerta terrorismo, poi, le barriere contribuiscono a migliorare la sicurezza.

Sul tema già a febbraio è stata presentata una interrogazione del Movimento 5Stelle, ma né Michele Emiliano, né il presidente del Consiglio Mario Loizzo e tanto meno l’assessore al ramo Nunziante hanno risposto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here