La presentazione del libro “Interviste alla città”, del collega Luigi Bramato, è stata l’occasione per vedere uno accanto all’altro cinque dei pretendenti alla poltrona di sindaco della città di Bari. Ai candidati sono state rivolte alcune domande, prendendo spunto dalle interviste alle nove personalità sentite dal giornalista nel suo libro. Approfittando della circostanza, abbiamo voluto porre anche noi qualche domanda a Giacomo Olivieri, Pietro Petruzzelli, Alfonso Pisicchio, Desirèe Digeronimo e Domenico di Paola. In questa prima parte del nostro faccia a faccia ci siamo soffermati sull’idea di cultura – considerando l’assenza di un assessorato specifico e la storiacce legate alla gestione della Fondazione Petruzzelli – e ci siamo inoltre fatti dire quale sarebbe il primo atto nel caso di un successo elettorale. Alcuni hanno le idee già molto chiare, altri non hanno ancora deciso.

Nella seconda parte delle interviste – che pubblicheremo lunedì prossimo – sapremo cosa pensano Olivieri, Petruzzelli, Pisicchio, Digeronimo e Di Paola sul tema della sicurezza e su quello delle lobby, che troppo spesso condizionano la vita amministrativa ed economica barese. Siamo curiosi di iniziare a conoscere anche il vostro parere. Scriveteci le domande che vorreste fare al futuro sindaco di Bari lasciando un commento a questo articolo oppure scrivendo una mail all’indirizzo bari@ilquotidianoitaliano.it.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here