Dopo aver pubblicato i sette minuti di servizio da noi girati fuori dalla scuola materna di Tuglie, lì dove una maestra di 51 anni era stata ripresa a maltrattare e prendere a parolacce i bambini della sua classe, siamo stati contattati da Roberta Lerici, presidente Associazione Bambini Coraggiosi e Dirigente Movimento per l’Infanzia (www.bambinicoraggiosi.com). Pare, infatti, che una circolare del Ministero dell’Istruzione, la 72 del 19 dicembre 2006, serva proprio per risolvere questo genere di problemi e darebbe il potere al preside di poter applicare questa circolare.

“In sostanza la Circolare 72 – spiega Lerici – dice che il soggetto sotto processo deve essere trasferito ad altro incarico mantenendo lo stipendio, ovvero non deve restare a contatto con i bambini.  Le Circolari per la scuola sono delle vere e proprie leggi”. È vero che al momento è stato solo chiesto il rinvio a giudizio, ma la precisazione della presidente dell’associazione in questione nasce dal fatto che la maestra di Tuglie pare insegni ancora. E capiamo il silenzio della dirigente scolastica che non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here