Da quando At Full Blast è nata, nel 2014, con l’intenzione di far rivivere luoghi monumentali che diversamente sarebbero rimasti inattivi, col tempo l’evento si è completato di contenuti e significati intrinseci. In quella prima edizione il Palazzo de Mari e il Teatro comunale di Acquaviva si riappropriavano della loro funzione culturale aprendosi all’arte: le sale storiche di location istituzionali si arricchivano di nuova linfa grazie agli infiniti linguaggi del contemporaneo. Pittura, scultura, fotografia, video e installazioni interagivano con spazi tradizionali, pronti a rinascere per l’occasione in una veste inaspettata. Il fruitore vi si è approcciato con rinnovato interesse, riscoprendo il carattere identitario di un bene collettivo che veniva restituito alla comunità cittadina.

L’artista Massimo Nardi, ideatore e curatore di At Full Blast, ha costruito un disegno ben preciso, tracciando un percorso di mostre collettive che si è evoluto acquisendo tutti i presupposti per concretizzarsi in un progetto in divenire. Fin dall’inizio intenzione dell’evento è stata quella di far rivivere luoghi monumentali che diversamente sarebbero rimasti inattivi, arricchendosi col tempo di contenuti e significati intrinseci. La continuità di quest’itinerario espositivo ha permesso quindi di valorizzare prestigiosi contenitori presenti sul territorio pugliese.

A cominciare dal Palazzo de Mari e dal Teatro comunale di Acquaviva, in occasione della prima edizione del 2014, proseguendo con il Palazzo Marchesale di Laterza e il Palazzo della Delegazione Comunale di Ginosa Marina nel 2017: fino ad espandersi anche oltre i confini regionali, arrivando in uno dei luoghi più suggestivi dell’ambita Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, nell’ambientazione dell’Ipogeo di Sant’Agostino. A cinque anni dalla prima edizione, è l’omaggio alla figura di Francesco Sannicandro il valore intrinseco di questa tappa presso la Pinacoteca Civica di Cassano delle Murge. Un ulteriore arricchimento per confermare l’approccio autentico con cui At Full Blast si è sviluppata, dimostrandosi ancora una volta capace di avanzare “A tutto spiano”; una realtà che, insieme ai suoi artisti, continua a rinnovarsi nel tempo e nei luoghi senza mai ripetersi.

Espongono in mostra gli artisti:
Dario Agrimi, Laura Agostini, Franco Altobelli, Luigi Basile, Antonia Bufi, Giovanni Carpignano, Pierluca Cetera, Angela Consoli, Rosa Consalvo, Angelo Cortese, Franco Cortese, Flavia D’Alessandro, Amedeo Del Giudice, Giuseppe De Sario, Gianni De Serio, Pietro De Scisciolo, Carlo Fusca, Letizia Gatti, Michele Giangrande, Antonio Giannini, Enzo Guaricci, Pasquale Guastamacchia, Belle Labianca, Walter Loparco, Antonio Laurelli, Jara Marzulli, Vincenzo Mascoli, Alessandro Matassa, Roberto Montemurro, Massimo Nardi, Renato Nosek, Margherita Ragno, Angela Regina, Daniela Raffaele (Clitorosso), Francesco Sannicandro, Francesco Siani, Roberto Sibilano, Claudia Federica Soldani, Giulio Spagone, Vito Stano, Antonella Ventola e Paolo Tinella.

Cassano delle Murge
Inaugurazione sabato 30 novembre alle ore 19:30
Pinacoteca Comunale di Palazzo Miani-Perotti
Visitabile da domenica 1° dicembre 2019 a mercoledì 15 gennaio 2020

Al vernissage interverranno:
Maria Pia Di Medio, sindaca del Comune di Cassano delle Murge; Nicola Surico, editore; Massimo Nardi, curatore e artista; Oronzo Liuzzi, scrittore e artista; Pio Melandri, presidente dell’associazione culturale ARTIEMIELE; Carmen De Stasio, critico d’arte e scrittrice; Antonio Ladogana, gallerista d’arte e Carmelo Giudo, saggista.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here