I Carabinieri hanno deferito in stato di libertà per rapina un 17enne barese. Le indagini sono scaturite dalla denuncia di un 16enne che, a metà ottobre, intorno alle 9 di sera, mentre si trovava in compagnia di alcuni coetanei sul Molo San Nicola, era stato avvicinato da un gruppo di 5/6 ragazzi sconosciuti che, dopo averlo minacciato verbalmente, gli hanno sottratto il portafoglio, contenente la somma di 250 euro in contanti.

La vittima, in compagnia di 2 coetanei, si trovava nei pressi di un locale. I giovani hanno prima chiesto se avessero della droga da spacciare e poi, al rifiuto dei ragazzi, hanno imposto la loro “supremazia territoriale” sull’attività di spaccio nella zona, procedendo a una vera e propria perquisizione nei confronti dei 3 malcapitati.

Dopo aver ricostruito i fatti, i militari hanno analizzato minuziosamente le immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza cittadine e di alcuni esercizi commerciali ubicati nelle strade limitrofe, riuscendo a identificare con certezza uno dei componenti del gruppo dei rapinatori.

Le indagini continuano per accertare l’identità dei complici, nonostante, purtroppo, il poco apporto fornito dalla vittima del reato e dai propri genitori. A renderlo noto è l’Ufficio Stampa dei Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here