Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Acquaviva delle Fonti, nell’ambito di servizi finalizzati alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto C.G., 30enne del posto. Lo rende noto l’Ufficio Stampa dell’Arma.

Nel corso di mirati servizi di osservazione, sul conto del giovane, disoccupato, sono emersi fondati sospetti che per sbarcare il lunario, avesse intrapreso una attività di spaccio di sostanze stupefacenti, prevalentemente hashish e marijuana. I Carabinieri quindi hanno deciso di approfondire, sottoponendolo a perquisizione personale e domiciliare.

All’interno dell’abitazione è stata così rinvenuta una busta in cellophane trasparente, contenente 20 grammi di hashish e 25 grammi di“marijuana, nonché materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente, oltre 400 euro in contanti.

Al termine della perquisizione, l’uomo è stato dichiarato in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Lo stupefacente, sottoposto a sequestro, nei prossimi giorni verrà analizzato dal Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here