Un cittadino extracomunitario di 24 anni è entrato, questa mattina, nella sede dell’assessorato al Welfare del Comune di Bari, in largo Chiurlia, e ha chiesto dei soldi a una dipendente che in quel momento era in servizio. Al rifiuto dell’assistente sociale, motivato dal fato che gli uffici erogano prestazioni di assistenza e aiuto umanitario, ma non denaro, l’uomo ha dato in escandescenza, mettendo i locali a soqquadro e aggredendo la dipendente comunale.

Sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale, che hanno avuto la meglio sull’esagitato, sebbene abbiano dovuto faticare un po’ a bloccare le intemperanze del 24enne, che ha opposto resistenza strenuamente. Lo straniero è stato trasferito al Comando della Polizia Locale, in stato di fermo.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here