Le prime schermaglie si erano registrate già nel pomeriggio tra le vie di alcuni quartieri, in particolare al Libertà, dove nel mirino erano finiti portoni, auto e vetrate dei negozi. Dolcetto o scherzetto? Poco importa. L’importante era “divertirsi” nascondendosi magari dietro una maschera.

La vera battaglia, però, è iniziata in serata quando gran parte di questi teppisti, organizzati in piccoli gruppi, hanno preso di mira gli autobus dell’Amtab con un lancio sistematico di uova e farina, sia all’interno che all’esterno dei mezzi. Oltre al Libertà, anche il San Paolo, la zona della stazione e Barivecchia sono state le zone più “movimentate”.

Il bollettino finale parla di 94 (novantaquattro, avete letto bene) autobus imbrattati, sporcati da questi scalmanati. Un record assoluto. Per gli addetti alle pulizie della municipalizzata del trasporto pubblico barese è stata una lunga notte, passata in officina per lavare e sanificare decine di autobus nel tentativo di riuscire a mettere in circolazione mezzi puliti per le prime corse di questa mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here