Gli agenti del Corpo Forestale di Noci hanno sequestrato tre fabbricati in località “Scarciullo” e denunciato quattro persone per aver realizzato delle opere abusive in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Dall’idea di un intervento edilizio di sola manutenzione straordinaria di una masseria, di fatto i fabbricati originari, comprendenti alcuni trulli, sono stati in gran parte demoliti per ricostruire un nuovo complesso edilizio con superfici, volumi e prospetti diversi.

Il tutto in assenza di permesso di costruire e in difformità all’autorizzazione paesaggistica rilasciata dal Comune di Noci, nonché alla valutazione di incidenza rilasciata dalla Provincia di Bari, entrambe riguardanti esclusivamente l’intervento di manutenzione straordinaria. Per questo motivo sono stati denunciati il committente dei lavori, il progettista, il direttore dei lavori ed il titolare dell’impresa esecutrice.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here