I militari, durante uno specifico servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dei reati predatori nella zona, in transito in quella Contrada “Marrone”, si sono insospettiti alla vista di due individui intenti a trasportare dei tubi da un fondo agricolo verso un motocarro “Ape” parcheggiato in zona defilata. A quel punto hanno bloccato i due procedendo al controllo.

I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che gli stessi avevano già caricato sul mezzo uno dei tubi, della lunghezza di 6 metri circa, ed altri erano stati già riposti nei pressi del motocarro pronti per essere caricati e portati via. Tratti in arresto i due, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari. La refurtiva, invece, è stata restituita all’avente diritto.

(Comunicato dei Carabinieri di Bari)

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here