La campagna educazionale di Teva Italia “Equivalente. Conosci e scegli i farmaci equivalenti” fa tappa a Bari. Venerdì 16 settembre, alle 16.30, presso l’Istituto Pugliese per il Consumo di Bari, in Piazza Umberto I 40, appuntamento con un incontro dedicato ai farmaci equivalenti che ha lo scopo di dare una corretta informazione su questo tipo di farmaci, affinché ci si avvicini con maggiore fiducia al loro utilizzo. L’iniziativa è patrocinata da Movimento Consumatori – sezione di Bari ed è resa possibile grazie al contributo di Teva Italia.

Il farmaco equivalente è qualità, sicurezza ed efficacia. Ma è anche risparmio, a vantaggio del cittadino e del Sistema Sanitario Nazionale, che può così concentrare le risorse per favorire l’accesso a terapie costose e innovative di ultima generazione. La maggior parte dei Paesi europei ha compreso l’importanza dell’uso dei farmaci equivalenti, al fine di garantire un’assistenza sanitaria eccellente ma, nello stesso tempo, sostenibile.

In Italia c’è ancora strada da fare, visto che solo il 10% dei farmaci dispensati è generico, contro una media europea del 50%. Tutti gli operatori del settore, medici e farmacisti, sono quindi chiamati a contribuire alla diffusione della cultura del farmaco equivalente. “La scelta del farmaco equivalente, qualora disponibile – spiega l’’avv. Alessandro Concordia del Movimento Consumatori di Bari – ha effetto positivo non solo sul sistema sanitario nazionale, con un risparmio sulla spesa pubblica, ma anche e soprattutto  sulle tasche dei cittadini, i quali possono risparmiare anche il 50% sul costo di un solo medicinale”.

L’iniziativa, spiega la dott.ssa Daniela Cappelluti, Specialist di Teva Italia, nasce dall’esigenza di dare una corretta informazione sui farmaci equivalenti, affinché ciascun cittadino possa avvicinarsi con maggiore fiducia al loro utilizzo, garantendosi, a parità di sicurezza ed efficacia, un sensibile risparmio”.

I farmaci equivalenti (detti anche farmaci generici), pur avendo lo stesso principio attivo, presente alla medesima dose, la stessa forma farmaceutica, la stessa via di somministrazione e le stesse indicazioni terapeutiche del farmaco originale, costano meno, per motivi indipendenti dalla qualità del prodotto, legati alla commercializzazione e sviluppo. Forniscono le medesime garanzie di sicurezza, efficacia e qualità dei farmaci originali ma ad un prezzo inferiore. Questo a tutto vantaggio delle tasche dei cittadini e del Sistema Sanitario Nazionale. Per maggiori informazioni: www.equivalente.it.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here