L’istituto Euclide-Caracciolo ha aperto questa mattina le porte ai nuovi studenti delle prime classi, dando così il via al nuovo anno scolastico, anticipando di 10 giorni la data prevista da calendario regionale.

Una scelta, quella della dirigente Giovanna De Giglio, presa per consentire un primo incontro tra alunni, genitori e docenti. Dalle 8.30, a distanza di mezz’ora, i 181 ragazzi, divisi in nove classi, sono stati accolti nell’auditorium.

Da domani tutti i 901 alunni inizieranno le lezioni con la didattica a distanza fino al 24 quando, come nel resto della Puglia, la scuola aprirà in presenza.

Rispettati tutti i protocolli di sicurezza. A ragazzi e genitori è stata misurata la temperatura all’ingresso prima della consegna dell’auto-dichiarazione pre-compilata nella quale si dichiara di non essere in quarantena, di non avere sintomi Covid e di non essere entrati in contatto con positivi.

I “nuovi ospiti”, dopo aver ricevuto una mascherina chirurgica dalla scuola, sono stati così accompagnati in auditorium da un percorso obbligato, accompagnato da segnaletica sulle norme anti-contagio.

Allestita anche una “stanza rossa”, recuperata in uno spogliatoio della palestra, dove lo studente con sintomi verrà sistemato in attesa dell’attivazione del protocollo di sicurezza.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here