“Quattro anni per realizzarlo e pochi attimi per distruggerlo”. I residenti di San Girolamo contano i danni provocati da alcuni vandali nella notte di fine anno.

Il waterfront, stando a quanto denunciato, è ormai la zona ideale per sparare i fuochi d’artificio e lo dimostrano le decine di batterie lasciate sul lungomare. Oltre a questo alcuni muretti sono stati divelti.

I danni si contano anche nella vicina Fesca, dove dopo aver rotto alcune sedie di plastica e dei cestini portarifiuti, qualche teppista ha deciso di lanciare il tutto su un gazebo in legno presente nella piazza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here