“Gli agenti della Polizia Locale usati come meri esattori dal sindaco Decaro e dalla sua amministrazione comunale”. A Parlare è il capogruppo della Lega al Comune di Bari, Michele Picaro, riguardo l’audizione del comandante Michele Palumbo sulle multe elevate negli ultimi anni, tra le quali anche le oltre 1600 elevate in un mese dagli agenti nel quartiere Madonella.

“Dall’audizione del comandante Michele Palumbo – sottolinea il consigliere comunale – sono emersi dati inconfutabili in ordine alla variazione di bilancio, approvata di recente dal consiglio comunale, di ulteriori 200mila euro nel capitolo di spesa sulle spese di notifica delle sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada comminate dalla polizia locale. Si pensi che negli ultimi due anni la media delle sanzioni è passata da circa 180.000 a circa 240.000. In pratica 60.000 sanzioni in più”.

“Certo noi resteremo sempre dalla parte del rispetto delle regole ed è giusto punire i furbetti – conclude Picaro – ma questi dati confermano la linea politica dettata dall’amministrazione Decaro: stimolare esclusivamente le azioni di repressione a discapito delle attività di prevenzione e presidio del territorio, come più volte denunciato dalla Lega. Tanta solerzia Decaro la adoperi anche per garantire la sicurezza di scuole, parchi, giardini e periferie. I cittadini non sono bancomat e gli agenti non sono esattori”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here