Abbiamo incontrato l’assessore Guglielmo Minervini per rivolgergli alcune domande sulla ormai nota gaffe del M5S e sul suo impegno politico in generale, alla luce della sua malattia. Alle porte dell’ospedale Policlinico di Bari, prima di una seduta di chemioterapia, Minervini ci ha risposto con estrema serenità, mostrando di non serbare alcun rancore verso i grillini. al contrario, l’assessore auspica che questa brutta pagina possa essere un insegnamento a non farsi accecare da sentimenti anti politici e ad affrontare la politica con uno spirito critico più sensibile.

Noi siamo d’accordo con l’assessore, con la speranza che la spinta dell’anti politica a tutti i costi non trasformi i nuovi politici in inquisitori dal giudizio cieco, insensibili al merito degli uomini che giudicano ma solo annebbiati dai loro titoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here