LAMANNA 6: Inoperoso per quasi tutta la partita. Esce bene sui palloni alti, ma non può fare nulla sul gol di Calil.

CRESCENZI 6: buona prova del difensore reduce dalla convocazione nell’Under 21. Spinge con buona continuità, ma esce al 62’ per problemi fisici.

(62’ CAVANDA 5,5): entra con un buon piglio, ma commette una grave disattenzione sul pareggio del Crotone, dimenticandosi di marcare Calil.

DOS SANTOS 6: al rientro dopo la lunga assenza, nel primo tempo ha tra i piedi l’occasione per il raddoppio biancorosso.

POLENTA 5,5: da centrale continua a non offrire quelle garanzie che un giocatore che ha destato l’interesse estivo del Barcellona dovrebbe garantire.

GAROFALO 6,5: ancora una prova positiva per l’esterno sinistro napoletano, ordinato in fase difensiva e propositivo in fase offensiva.

DE FALCO 6: prova tutto sommato buona per il centrocampista, che però cala alla distanza, così come tutto il resto della squadra.

SCAVONE 6:  stesso discorso di De Falco per il bolzanino, a cui comunque mancano le geometrie di Romizi, entrato solo negli ultimi venti minuti.

BOGLIACINO 5: nonostante la sua voglia di rendersi utile alla causa, il neocapitano paga i pochissimi allenamenti degli ultimi giorni.

(71’ ROMIZI S.V.)

FORESTIERI 5,5: il voto del’italoargentino è la media tra un primo tempo sufficiente e una ripresa, tutto sommato, mediocre

STOIAN 6,5: il rumeno offre la solita buona prestazione per due terzi di gara. Cala anche lui alla distanza e paga l’assenza di un riferimento, lì in mezzo, come Caputo.

KUTUZOV 6: il bielorusso gioca un match dal primo minuto come non accadeva dallo scorso campionato. Ci mette tanta voglia, ma la condizione fisica è quella che è.

(80’ MASI S.V.)

TORRENTE 5,5: il tecnico campano paga sicuramente le troppe assenze, soprattutto in difesa. Mezzo voto in meno per non aver sostituito uno stra Stoian e Forestieri per dare maggiore sostanaza al centrocampo, quando nella ripresa la squadra ha concesso troppo l’iniziativa al Crotone.

Vito Nicola Palumbo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here